Quando le mamme e i papà ci ringraziano e sono contenti, è la soddisfazione più grande. Siamo anche noi genitori, zii, nonni. Abbiamo avuto figli piccoli o li abbiamo ora. Sappiamo cosa vuol dire andare a lavorare e lasciarli. A volte tranquilli. Altre a malincuore. Lo sappiamo così bene che Eureka è nata apposta e abbiamo organizzato tutto il nostro lavoro per semplificare la vita a noi, ai nostri figli, alle nostre famiglie. Pensando sempre anche agli altri. Mettendo insieme le esperienze di tutti, per oltre 25 anni. Conosciamo bene i meccanismi della famiglia di oggi. Pro e contro. Intoppi e fortune. Mary Poppins e tate da incubo. Ragazze alla pari di tutti i tipi. Nonni. Non esistono soluzioni che non abbiamo accolto e osservato nei nostri servizi: ci piace sperimentare le combinazioni esistenti fino a trovare quella giusta. Che magari ancora non c’è. E va costruita insieme. La baby sitter, fissa o a chiamata, è così: dev’essere la persona giusta. Una famiglia ha bisogno di una tata che stia dai nonni e cucini anche per loro. Un’altra che abbia la macchina e porti i bimbi dappertutto, anche a scuola. Che a luglio, con la zia, stia lei: faccia la spesa, cucini. Preferiamo che abiti con noi. Preferiamo che non abiti con noi. Vorremmo che stia vicino… La grande cura nello scegliere chi proporre a chi, è una sicurezza anche per le lavoratrici. Le nostre pedagogiste, le coordinatrici dei nidi, con anni di esperienza sul campo e le valutazioni delle altre mamme, sono l’ideale per segnalare le baby sitter e formare le persone più adatte. E per chiedere consigli quando serve. Gli incontri per capire i bisogni della famiglia e i compiti delle tate definiscono ad arte ambiti e ruoli. Il massimo per trovarsi bene.

Tutti i servizi di Bambini e ragazzi