L’emergenza casa è grave. La Lombardia è una regione “ricca” rispetto ad altre. Ma avere un posto in cui vivere non è scontato. Soprattutto per le persone più fragili. A Cascina Cappuccina, pochi minuti dal centro di Melegnano, Eureka ha realizzato 4 abitazioni per persone disabili o particolarmente fragili. Una casa temporanea, ma dignitosa e serena. Ideale anche per i bambini. Per ritrovare la fiducia e “uscire dal tunnel”. Con tutto il supporto che serve per fare le cose bene. Una fatica ma bella: di quelle che “fanno miracoli”. La fragilità è uno stato di disagio che precede di poco il collasso. Un padre separato, che perde la casa e dorme in macchina non saprà come, dove vedere i figli. E può perdere con facilità anche il lavoro. Un intervento efficace e tempestivo fa la differenza. E il sollievo di chi ha “trovato casa” – anche se per un periodo di tempo limitato – è incredibile. Le persone se ne vanno, alla fine di un percorso, con qualcosa in più. A testa alta. Casa Costantina si trova a Varano Borghi, in provincia di Varese. Nasce dalla collaborazione con la Fondazione Longhi Pianezza ed è finanziata da Regione Lombardia e Cariplo. E’ completamente dedicata alle famiglie in difficoltà e con un solo genitore. L’emergenza abitativa, sovrapposta a quella familiare, aumenta in modo esponenziale la fragilità di tutti, a partire dai più piccoli. Un alloggio temporaneo e un aiuto mirato cambiano la vita. I tre appartamenti, gli educatori, sono diversi. Ma lo stile è quello: competenza. Lavoro d’èquipe. La passione di fare le cose bene e insieme agli altri. Anche altre persone e famiglie in difficoltà possono “bussare” a Casa Costantina. Le competenze e il supporto sono a disposizione di tutti, non solo degli abitanti.

Tutti i servizi di Disabili e fragili